In questo sito trovi informazioni e indicazioni particolari sulle cure naturali per ogni malattia. Ma non dimenticare di leggere anche l'introduzione. Alcuni disturbi sono collegati tra loro. Segui i link Argomenti del sito per avere un quadro completo della situazione.


Addome


Schiena


Area sessuale femminile


Area sessuale maschile


Testa


Vescica


Pronto Soccorso


Terapie Miracolose

Decalogo del malato che guarisce

Print

Alcune malattie guariscono da sole. Perché curare un'influenza? Che senso ha abbassare la febbre? La febbre è la cura che il corpo ha scelto. Serve per uccidere i batteri. Il corpo ha fatto un sacco di fatica per provocare la febbre e tu bestia, pigli l'aspirina! Prendere medicinali ha senso solo se sopravvengono complicazioni gravi, o se il paziente ha meno di 3 anni, o più di 80, o è già gravemente debilitato. In questi casi, l'influenza e la febbre oltre i 38° può essere pericolosa (ed è meglio consultare il medico).



Discorso sui farmaci
L'aspirina non cura l'influenza. Abbassa la febbre e attenua i sintomi. Ma se attenui anche i sintomi dell'influenza, come fa il tuo corpo a capire che cosa ha? Pigliare l'aspirina è un insulto alle tue capacità di autocura. Certo, se uno soffre in modo insopportabile, è giusto che prenda antidolorifici. Ma l'influenza non dà sintomi così terribili. Certo, magari sei costretto ad andare lo stesso al lavoro, oppure non sopporti neppure l'idea di avere un piccolo malanno... ma se pigli l'aspirina non agisci in modo sensato. Tra l'altro, ancor oggi, nessuno sa percheccavolo l'aspirina funzioni, e come funzioni realmente. Lo so che pare incredibile, ma è così. Questo mistero sui reali meccanismi attivati dai principali farmaci dovrebbe consigliare tutti a usarli con molta parsimonia.

Le medicine vanno prese solo se c'è pericolo.
Sennò ci si può curare con metodi non aggressivi. Ad esempio, un bel bicchiere di latte caldo con il miele e il cognac, o seppellirsi sotto le coperte per sudare, sono rimedi che valorizzano lo sforzo del corpo nel combattere l'influenza. Oppure potete scegliere il metodo macrobiotico: riso integrale biologico bollito, poco sale e poco olio e qualche spicchio d'aglio. I raffinati che amano le erbe possono consumare propoli e pastiglie d'aglio deodorato. I duri, uno spicchio d'aglio sbucciato unto d'olio d'oliva a mo' di supposta. L'influenza durerà comunque quei 3 o 4 giorni. Ci si cura più che altro per rassicurarsi e alleviare i sintomi, ma in realtà tutti questi sistemi fanno poco. Né più né meno dell'aspirina, o degli antibiotici.

Gli antibiotici vanno presi con le pinze.
L'influenza è provocata da un virus, gli antibiotici uccidono i batteri. I virus non sono batteri. Checcavolo serve prendere gli antibiotici? A niente. È utile solo nel caso ci sia il rischio di complicazioni gravi (polmonite, ecc.). Cioè nel caso che l'indebolimento, causato dalla malattia, permetta lo sviluppo di gravi infezioni batteriche. Ormai anche gli organismi medici internazionali si sono accorti del rischio enorme provocato dall'uso indiscriminato degli antibiotici. Infatti, ogni strage di batteri comporta un passo avanti nella selezione genetica di questi microrganismi, che stanno diventando sempre più immuni agli antibiotici. Insomma, nel vano tentativo di evitare qualche giorno di malessere, stiamo selezionando nuove razze di batteri antibioticoresistenti e muniti di laser incorporato. Diventeranno alti due metri, mangeranno piombo e cagheranno tempesta. Saremo noi i loro virus e ci massacreranno a martellate.

Non mitizziamo la medicina il nostro corpo è ancora il medico migliore
Ci sono molte idee sbagliate intorno alla medicina (a tutti i tipi di medicina). I medici sono meno bravi di quel che vorrebbero farci credere. È opinione diffusa che sia stata la medicina moderna a elevare così tanto il livello di sopravvivenza e longevità. Questo è falso.
La grande riduzione della mortalità in Europa e Nord America è avvenuta prima che le medicine moderne arrivassero alle popolazioni. Fu provocata non dall'abilità dei medici, ma dall'aumento della quantità di cibo, dall'arrivo dell'acqua corrente dalle fognature, dai servizi di nettezza urbana, dall'uso dei disinfettanti, degli insetticidi e del sapone, dal miglioramento generale delle condizioni igieniche, dovuto alla maggior ricchezza e alla scolarizzazione di massa. La penicillina, il primo antibiotico, inventato nel 1936, arrivò sul mercato soltanto negli anni '40.
Ancor oggi dobbiamo la crescente longevità alla qualità dei cibi, al riscaldamento delle case, alla disponibilità di vestiti, alla migliore situazione dei posti di lavoro, alla progressiva razionalizzazione dell'alimentazione e alla crescita della cultura della salute fisica più che alle medicine. E ovviamente sono convinto che l'enorme proliferare di spettacoli comici e la crescita della cultura del ridere abbia dato un notevole contributo alla salute dei popoli. Oggi circa il 50% degli spettacoli (film e tv) e dei libri "consumati" sono comici. Le opere ridicole sono in testa a tutte le classifiche. Basta andare a vedere a che livello stavano agli inizi del 1900 per capire quanta strada sia stata fatta. Raccontavano delle barzellette che non si sa come potessero far ridere! D'altra parte, bisogna osservare che i benefici delle medicine sono stati in parte vanificati da un consumo esagerato di pillole e iniezioni che spesso provocano effetti collaterali pessimi. Lo stesso vale per i ricoveri ospedalieri, che statisticamente generano una certa percentuale di malattie contratte proprio in ospedale.

 

Il canale Youtube della Libera Università di Alcatraz

Commercioetico.it

Pubblicità

Gruppo di acquisto Energia Arcobaleno

Pannelli solari termici e fotovoltaici, impianti micro e mini eolici, energia rinnovabile per la tua casa. Guarda tutti i servizi offerti da Energia Arcobaleno

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di
Cacao Il Quotidiano
delle buone notizie


Iscriviti - cancella
Iscriviti al Cacao della
Domenica di Jacopo Fo


Iscriviti - cancella

Sostieni questo sito

Diventa Socio...

Fai una libera donazione

Yoga Demenziale

Yoga Demenziale Jacopo Fo

Tutto sullo YOGA DEMENZIALE di Jacopo Fo
CLICCA QUI

Ecologia, Benessere

Cosmesi naturale Commercioetico.it

Cosmesi Naturale per il corpo. Il meglio delle materie prime lavorate secondo criteri di ecosostenibilità.

Acqua, risparmio idrico, risparmio energetico

Risparmio idrico e risparmio energetico. Tecnologie per la tua eco-casa.

Imbottite di bambagia di seta pura

Imbottite di bambagia di seta pura. La migliore coperta possibile.

Ecovillaggio Solare

Ecovillaggio Solare Alcatraz

Chi c'è online

We have 832 guests and no members online

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati. Il sito utilizza anche cookie di terze parti a fini statistici. Se accedi a qualunque elemento sopra questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per capire meglio l'uso che facciamo dei cookie leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information